Cinque modi di usare la Scala Minore Melodica

Aggiungi un commento all'Articolo

La Minore Melodica è una delle prime scale che incontriamo nello studio della teoria musicale e solitamente, una volta studiata velocemente, viene dimenticata in qualche pagina dei nostri appunti o usata raramente sugli accordi minori. Tuttavia questa scala, nonostante la sua apparente semplicità, si rivela uno strumento molto versatile quando andiamo ad applicarla in un contesto jazz. In questo articolo vedremo cinque modi per dare alla scala minore melodica una luce del tutto nuova e usarla nello studio dell’improvvisazione.

Accordi Minori

Il primo e forse più naturale utilizzo, come già accennato, è sugli accordi minori. La settima maggiore contenuta nella scala aggiunge un particolare colore alla linea melodica, in qualche modo molto più drammatico della usuale scala minore dorica.

Scala minore armonica su accordo minore

Accordi Semidiminuiti

Nella famiglia degli accordi minori un altro rappresentante che si presta all’uso della minore melodica è l’accordo semidiminuito. Provate a costruire melodie su quest’accordo usando la scala costruita una terza minore sopra la fondamentale dell’accordo semidiminuito:

Scala minore armonica su accordo semidiminuito

Accordi di Dominante

Andando a considerare la minore melodica una quarta sotto la fondamentale di un accordo di dominante otteniamo il caratteristico sound di dominante lidio:

Scala minore armonica su accordo di dominante

Ma non è tutto, usando la scala un semitono sopra la fondamentale dell’accordo otteniamo un insieme di note per le melodie su un accordo alterato:

scala minore armonica su accordo di dominante alterato

Accordi Maggiori

Forse potrebbe sorprendere, ma la scala minore melodica può essere usata anche su un accordo maggiore. Se andiamo a considerare la melodica minore la cui fondamentale sia una terza minore sotto quella dell’accordo maggiore otteniamo:

Scala minore armonica su accordo maggiore

E come si può notare i gradi della scala così scelta rappresentano quelli di un accordo maggiore con la quinta aumentata. Un colore inusuale ma davvero molto particolare.

Frasi sulla Scala Minore Melodica

Una volta compreso il modo in cui è possibile usare la scala minore melodica sui diversi tipi di accordo presentati, iniziate a familiarizzare con il sound della scale rispetto agli accordi e poi provate a creare melodie sulle note della scala. Nell’articolo “Esercizi e Frasi sulla Scala Minore Melodica”, troverete diverse frasi da studiare, usare ed elaborare per il vostro studio. Usatele come spunto per la creazione di un vostro vocabolario melodico.

Conosci altre scale che possono adattarsi a diversi tipi di accordo? Pubblica le tue considerazioni nei commenti a quest’articolo.

Unisciti ai 444 jazzisti già iscritti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi Articoli